Team
  Storia
  Store
  Photo Gallery
  Campioni
  Area Download
  Sponsor
  Press Room
  Archivio News
  Contatto
  Kid's Room
NEWS
 
  NEWS
 
 

Amore & Vita – McDonald’s in Abruzzo per stupire ancora.
Da giovedì, fino a domenica 22, Amore & Vita – McDonald’s prenderà parte al Giro d’Abruzzo.
L’obbiettivo del team diretto da Roberto Pelliconi e Pierino Gavazzi, sarà quello di confermare gli ottimi risultati ottenuti alla Settimana Lombarda, anche se in questa occasione, oltre ad Ivan Quaranta, ci si aspetta molto anche da atleti come Graziano Gasparre e Slawomir Kohut.
“Non ci nascondiamo, siamo consapevoli dei nostri mezzi, sappiamo che alcuni nostri atleti hanno in questo momento una buona condizione, quindi ci aspettiamo di cogliere qualcosa d’importante” commenta il team manager Cristian Fanini.
“Al pari della Settimana Lombarda, questa è una corsa che ci porta fortuna – prosegue Fanini – nel 2004 abbiamo dominato l’ultima edizione di questa gara, vincendo la prima tappa con Ivan Fanelli e la classifica finale con Alexander Kuchynski. Speriamo di fare altrettanto quest’anno. Punteremo ancora su Ivan Quaranta per le volate.
Il ghepardo di Crema non è ancora al 100% ma questo non ci spaventa. Vincendo alla Lombarda - che era la sua prima volata da tre anni a questa parte -  Ivan ha dimostrato di essere ancora uno dei più forti velocisti del mondo anche quando la condizione non è al massimo. Inoltre questa vittoria ha riportato in lui sicurezza, lo ha motivato in maniera incredibile, quindi sono convinto che ne vedremo delle belle” conclude Fanini.
Come anticipato, il team conterà moltissimo sia sul polacco Kohut, sempre in grande spolvero in tutte le gare d’inizio stagione che su Graziano Gasparre. L’ex campione Europeo under 23 ha finalmente trovato una condizione ottimale dopo l’avvio di stagione condizionato dalla broncopolmonite. Gasparre è un talento incredibile e potrà sicuramente inventarsi un numero da manuale almeno in una delle tappe decisive. Ad affiancare questi atleti ci saranno lo svedese Christofer Stevenson, il russo Alexei Bauer ed il rumeno Marius Stoica. Quest’ultimo, dopo la bella performance ottenuta al debutto tra i professionisti nella gara di Donoratico, torna alle competizioni dopo aver scontato una  ‘squalifica’ di oltre un mese inflittagli da Ivano Fanini per essersi rifiutato di indossare il casco in allenamento. “Stoica ha capito che non stavamo affatto scherzando su questa cosa” esclama Fanini. “Noi lo facciamo elusivamente per tutelare la vita degli atleti, quindi se non si fosse adeguato l’avremmo escluso nuovamente sia da questa competizione che dalle prossime. Fortunatamente Stoica ha capito l’importanza di questa regola, tanto che oggi lo consiglia a tutti gli amici e ciclo amatori che ogni giorno incontra in allenamento e quindi è stato riammesso nell’organico del team”. Da segnalare continuano anche le tappe presso i ristoranti McDonald’s. Dopo aver visitato i locali di Bergamo e Brescia in occasione della Settimana Lombarda, in questa occasione il team sarà atteso al ristorante di Pescara.

    TORNA ALL'ARCHIVIO NEWS
 
 
 
 
P.iva 02254630466
 
Torna alla Home Page