Team
  Storia
  Store
  Photo Gallery
  Campioni
  Area Download
  Sponsor
  Press Room
  Archivio News
  Contatto
  Kid's Room
NEWS
 
  NEWS
 
 

Il rumeno Marius Stoica allontanato da Amore & Vita – McDonald’s:
Stoica torna a far parlare di se ma questa volta non per risultati.
Dopo numerosi richiami nel corso della stagione, stamani è arrivata la decisione di allontanarlo definitivamente dal team. Stoica aveva infatti più volte disobbedito alle direttive imposte dalla dirigenza riguardanti l’obbligo di indossare il casco in allenamento. Solo alcune volte era stato trovato in regola ma perfino stamani, durante l’allenamento si è presentato alla sede sprovvisto di casco. Alle richieste di spiegazioni di Fanini, ha addotto ridicole giustificazioni e come se non bastasse ha chiesto di poter essere seguito personalmente, in vista dei mondiali, da un medico preparatore esterno alla squadra.
Questa richiesta poco chiara ha fatto andare patron Fanini su tutte le furie che dichiara:
“Ho definitivamente allontanato il rumeno Marius Stoica da Amore & Vita McDonald’s.
Da oggi non fa più parte della mia squadra. Oltre a contravvenire continuamente all’obbligo da me imposto per l’uso del casco in allenamento, oggi è venuto a chiedermi di poter essere seguito da un medico esterno alla nostra società per il suo programma di avvicinamento ai mondiali, oltre all’aiuto (per così dire) di un medico preparatore, mi ha riferito che sarà seguito negli allenamenti dal cosiddetto “Puntura”, molto conosciuto nell’ambiente in quanto ha seguito per anni Mario Cipollini sia negli allenamenti che come suo uomo di fiducia fino al termine della carriera. Da ora in avanti sarà esclusivo responsabile delle sue azioni e potrà correre solo sotto i colori della sua nazionale o di un’altra squadra”.
Nell’occasione Ivano Fanini non ha esitato a sollecitare nuovamente il Presidente della F.C.I., Di Rocco ad escludere gli azzurri pronti per il Mondiale su cui possono esserci concreti sospetti di doping. “Vorrei consigliare a Di Rocco di dare un deciso segno di svolta per il futuro della lotta al doping, mantenendo la stessa linea di comportamento degli organizzatori del mondiale. Visto che la F.C.I. è considerata una delle più autorevoli federazioni al mondo, sarebbe un esempio efficacissimo per le altre federazioni e per tutto il movimento affinché facciano proprio lo stesso comportamento.
Fino ad oggi le federazioni portavano ai mondiali i corridori più in forma e quindi che presentavano i valori ematici più alti. Se vogliamo cambiare le cose la F.C.I., insieme alla procura antidoping dovrebbe fare dei controlli incrociati sangue-urine a tappeto su un nutrito gruppo di corridori con cadenza settimanale da oggi fino ai mondiali per valutare i cambiamenti dei valori ematici. In tal modo si potrebbe assegnare le maglie azzurre solo a quei corridori che presentano un calo naturale dei valori ematici in base ai carichi di allenamento e gare a cui si sottopongono per la preparazione mondiale. Ovviamente tali controlli devono essere affidati ad un ente superpartes perché se effettuati dalle squadre stesse potrebbero essere facilmente manipolati prima dell’arrivo alla Federazione.
E’ inutile vantarsi di aver già fatto quest’anno 800 controlli antidoping come ha detto il Presidente Di Rocco al sottoscritto il 15 agosto alla classicissima Firenze-Viareggio e poi nella stessa corsa non c’era alcun segno di controllo. Tra l’altro i dirigenti della mia squadra dilettanti mi riferiscono che in tutta la stagione hanno trovato il controllo solo in tre gare e comunque è dimostrato che quei controlli sono poco efficaci.
Non bisogna pensare a vincere sempre più medaglie a qualsiasi costo come successo purtroppo al mondiale juniores della scorsa settimana dove il podio, tutto italiano, presentava ragazzi preparati da medici già coinvolti in casi di doping. Questo non è un caso di cui gioire perché i sospetti di vittoria con frode sono troppo forti.
Anch’io nel mio piccolo ho preso provvedimenti in tal senso”.

    TORNA ALL'ARCHIVIO NEWS
 
 
 
 
P.iva 02254630466
 
Torna alla Home Page