Team
  Storia
  Store
  Photo Gallery
  Campioni
  Area Download
  Sponsor
  Press Room
  Archivio News
  Contatto
  Kid's Room
NEWS
 
  NEWS
 
 

Ivan Quaranta va a segno per la 13° volta a Ginevra.
Lo sprinter di Amore & Vita – McDonald’s, Ivan Quaranta, campione italiano su pista nella disciplina della velocità olimpica, dopo essere stato uno dei principali protagonisti della Bike4Days di Milano, ha dominato anche in Sizzera la gara ad eliminazione del Gran Premio di Ginevra.
Alle sue spalle è giunto il due volte campione del mondo della disciplina americana, Franco Marvulli, mentre al terzo posto si è classificato invece l’esperto specialista ed ex campione del mondo Marco Villa.
La classifica finale del Gran Premio è stata poi vinta dal più volte campione del mondo, lo svizzero Bruno Risi, lanciato nel professionismo - proprio come Marco Villa - da Ivano Fanini nell’Amore & Vita.
Intanto il team sta lavorando per la stagione 2008. Ci saranno sicuramente numerose novità all’interno della formazione, tuttavia per adesso le trattative non vengono ancora svelate, ci vorranno ancora una quindicina di giorni. L’unico nome che appare certo è quello di Ivan Quaranta (e Graziano Gasparre). Il campione cremasco è in trattativa con altri team (alcuni molto importanti), tuttavia dovrebbe rimanere con i colori di Amore & Vita – McDonald’s. “Faremo di tutto per confermare Quaranta – spiega Cristian Fanini – è stato con noi soltanto una stagione ma è riuscito a ritrovare se stesso con una bellissima vittoria su strada davanti a Danilo Napoletano e ben 13 su pista. Sono sicuro che il 2008 sarà per lui una stagione di grandi soddisfazioni. Dico questo perché lo vedo già determinatissimo, si sta allenando come non mai, basti pensare che l’anno scorso di questi tempi - quando firmò con noi - pesava ben 87 kg, mentre oggi ne pesa 73 (quasi come quando vinceva le tappe al Giro davanti a Cipollini). Se si farà avanti una formazione in grado di fargli disputare il Giro d’Italia, il Tour o la Vuelta, lo lasceremo libero perché sono convinto che possa lottare ad armi pari con i vari Petacchi, McEwen e Boonen, altrimenti cercheremo la soluzione più adeguata per tenerlo nelle nostre file per puntare ad un posto in nazionale alle prossime Olimpiadi di Pechino su pista”. Dal team sono invece definitivamente partiti l’ex campione lituano Dainius Kairelis che approda alla Ceramiche Flaminia dopo un connubio durato tre anni ricco di numerose soddisfazioni e per cercare nuovi stimoli. Ed il moldavo Ruslan Ivanov, che vestirà la casacca del team di Gianni Savio accanto ad Alessandro Bertolini e Gilberto Simoni e disputerà sicuramente il Giro d’Italia. Da ricordare che Ivanov è stato rilanciato proprio da Ivano Fanini e fino all’anno scorso correva tra i ciclo amatori ed in Mountain bike. “Queste per noi sono soddisfazioni paragonabili ad importanti vittorie – prosegue Fanini – riuscire a lanciare o rilanciare atleti sconosciuti o dimenticati dal grande ciclismo, o atleti che si erano persi per problemi personali è da sempre il nostro obbiettivo principale. Pertanto siamo molto soddisfatti della nostra stagione e del lavoro svolto a 360°” conclude

    TORNA ALL'ARCHIVIO NEWS
 
 
 
 
P.iva 02254630466
 
Torna alla Home Page