Team
  Storia
  Store
  Photo Gallery
  Campioni
  Area Download
  Sponsor
  Press Room
  Archivio News
  Contatto
  Kid's Room
NEWS
 
  NEWS
 
 

Fanini: “Un campione come Martinez non l’ho mai avuto!”
Ieri, dopo sei ore di duro allenamento sulle strade francesi dell’Haut Var, il campione Miguel Martinez, portacolori di Amore & Vita – McDonald’s, ha staccato in salita tutti gli atleti del team Pro Tour Cofidis. “Sono estremamente soddisfatto della mia condizione attuale – spiega il campione olimpico – non volevo forzare al massimo, tuttavia la competizione ce l’ho nel sangue e quando ho visto che l’andatura andava sempre di più aumentando, ho cominciato ad imporre il mio ritmo. Con estrema sorpresa ho visto che tutti gli atleti della Cofidis si andavano pian piano sfilando, quindi ho continuato e sono arrivato in cima alla salita in perfetta solitudine, migliorando anche il  tempo del mio miglior test di alcuni secondi” conclude il cinque volte campione del mondo.
C’è da segnalare che queste dichiarazioni Miguel Martinez le ha fatte in maniera riservata ad Ivano Fanini aggiungendo di non renderle pubbliche per non rischiare di inimicarsi tutto il gruppo Cofidis (e altri), proprio come successo alcuni giorni fa con quelli della Milram (che si sono lamentati proprio perché lo scalatore francese aveva dichiarato di averli staccati con la bici da cross). “Ivano non dirlo ai giornali – aveva espresso Martinez – voglio dimostrare di essere forte con i fatti e non con degli articoli, ma soprattutto voglio dimostrarlo in corsa”. Ciò nonostante Ivano Fanini non poteva certamente andar contro corrente al suo carattere vulcanico, pertanto ha deciso di rendere pubbliche le performance di Martinez. “Non ho mai avuto paura di denunciare fatti di doping e quindi non vedo perché non dovrei raccontare un episodio di puro sport” – afferma Fanini e continua “Miguel è un atleta incredibile, sono sincero, in quasi 40 anni da presidente dei miei team, non ho mai incontrato o avuto a che fare con un corridore così. E’ carismatico, un concentrato di classe, talento ed energia. Mi trasmette delle sensazioni veramente uniche che mai prima d’ora ho provato. E pensare che il suo ematocrito non è mai stato superiore ai 42,5. Questi sono i corridori giusti per Amore & Vita, anche se non è facile trovarli. Sono talmente certo che saprà anche regalarmi incredibili soddisfazioni, forse le più belle da quando è nata Amore & Vita; sarei pronto a scommetterci! La mia sicurezza arriva dal fatto che se va così forte dopo quattro anni lontano dal grande ciclismo e con solo due mesi di preparazione, immaginiamoci cosa sarà in grado di fare quando sarà al top. Non solo vincerà su strada ma, sono sicuro, riuscirà a rivincere il Mondiale di MTB. E vedrete, l’anno prossimo i team Pro Tour faranno la fila per metterlo sotto contratto e poi schierarlo al via del Tour. A noi rimarrà comunque la gioia di averlo rilanciato e punteremo sul fratello Yannick che ad agosto farà uno stage con il nostro team.” conclude il patron di Amore & Vita – McDonald’s. C’è inoltre da segnalare che nei giorni scorsi Martinez si è recato a Montecarlo in un centro sportivo molto famoso per fare un test sotto sforzo con il ciclo ergometro SRM: i suoi risultati sono stati a dir poco sensazionali, a dimostrazione di quanto ha espresso in allenamento. Il suo valore di VO2 massimo è stato di 77, 5 punti meglio di quando correva alla Mapei, inoltre, alla soglia ha espresso ben 400 Watt. Se si pensa che pesa soltanto 54 kg, questo significa un rapporto di 7 watt per chilogrammo, ovvero qualcosa di imbattibile per uno scalatore puro. E c’è da considerare che i medici che hanno effettuato questi test hanno espressamente dichiarato che ha ancora margini di miglioramento, in quanto si è fermato a 10 battiti dalla sua frequenza massima.

    TORNA ALL'ARCHIVIO NEWS
 
 
 
 
P.iva 02254630466
 
Torna alla Home Page