Team
  Storia
  Store
  Photo Gallery
  Campioni
  Area Download
  Sponsor
  Press Room
  Archivio News
  Contatto
  Kid's Room
NEWS
 
  NEWS
 
 

Si è conclusa - proprio in toscana a pochi chilometri dalla sede del team - la stagione 2008 in Italia di Amore e Vita - McDonald's. La corsa di chiusura di questo avvincente  2008 è stata come di consueto la mitica Firenze - Pistoia. A difendere i colori del team diretto da Gavazzi e Giorgini c’erano due specialisti delle prove contro il tempo, lo svedese Michael Stevenson e il russo Vladislav Borisov, che tuttavia alla fine non hanno brillato moltissimo.
“Chiudiamo questa stagione con il sorriso sulle labbra, orgogliosi e soddisfatti dei nostri successi –commenta il team manager Cristian Fanini -  mi aspetta molto da questi ragazzi e a parte qualche delusione, come quella di Ivan Quaranta, per il resto abbiamo centrato i nostri obbiettivi. In una stagione quasi perfetta resta tuttavia l’immenso dolore di aver perso a marzo uno degli atleti a cui tenevamo di più, Valentino Fois. Valentino era la nostra scommessa più grande, io e mio padre credevamo di poterlo rilanciare dopo le mille avversità che avevano caratterizzato la sua vita e la sua carriera, invece alla fine, quando ormai tutto sembrava fosse tornato a posto e anche i risultati cominciavano ad arrivare, il mondo improvvisamente ci è crollato addosso. Ci aspettavamo di gioire per una sua vittoria invece ci siamo trovati a piangere con la sua bara sulla spalla. La sua morte è stata uno shock incredibile per tutto il team, abbiamo perso un grande uomo, un amico sincero che non dimenticheremo mai” conclude Fanini. Oltre a questa tristissima parentesi il team ha comunque da gioire soprattutto per aver riportato alla ribalta in questo 2008 un atleta che tutti avevano ormai dimenticato, l’ucraino Yuriy Metlushenko. Il velocista di Kiev ha regalato hai colori di Amore & Vita – McDonald’s ben sette successi, tra cui spiccano le vittorie più importanti quelle ottenute in America (Triple Crown a Philadelphia e GP Univest a Doylstown). Vanno anche ricordati il pluricampione del mondo e olimpico del MTB, Miguel Martinez, e lo svedese Stevenson. Martinez infatti, in maglia Amore & Vita – McDonald’s, ha vinto dopo tanti anni la sua prima corsa da professionista su strada e se non fosse stato per questa opportunità di rilancio avrebbe sicuramente smesso di correre. Adesso invece è tornato popolare più che mai ed è stato ingaggiato per correre di nuovo in Mountain Bike con un contratto di quattro anni dal Team Felt.
Mentre lo svedese Michael Stevenson, ha pedalato forte tutto l’hanno, ha vinto una corsa ed è stato lanciato verso un nuovo team con un contratto molto importante per il 2009.
Intanto si sta definendo l'organico per la prossima stagione. Tra i confermati oltre a Metlushenko (che era richiesto da molti team importanti tra cui la nuova formazione di Citracca e Scinto e la Rock Racing) ci saranno Gilioli e Gasparre, il russo Borisov che ha ripagato la dirigenza con un ottimo terzo posto alla Coppa Agostoni dopo solo un mese di attività ed il talento danese Nissen. Come novità c'è in programma l'arrivo dell'australiano 27enne Richard England, quest'anno vincitore tra l'altro, di una tappa al Tour di Georgia davanti a Hincapie, i tedeschi Mamos e Mueller e altri nomi di ottimi atleti che verranno tuttavia resi noti nel corso delle prossime settimane. Da segnalare infine che nonostante l’attività in Europa sia conclusa, domani i russi Bauer, Borisov, Timochin e l’ucraino Metlushenko partiranno per la Cina dove dal 11 al 19 novembre correranno il Tour of Hainan, corsa a tappe UCI 2.1 e non è da escludere quindi l’arrivo di altri successi.

    TORNA ALL'ARCHIVIO NEWS
 
 
 
 
P.iva 02254630466
 
Torna alla Home Page