Team
  Storia
  Store
  Photo Gallery
  Campioni
  Area Download
  Sponsor
  Press Room
  Archivio News
  Contatto
  Kid's Room
NEWS
 
  NEWS
 
 

Amore & Vita – Conald al Giro di Calabria: Metlushenko pronto per un grande avvio di stagione.

“Ho parlato con i miei compagni, ho detto loro che sto bene, di avere fiducia in me e quindi mi aspetto diano tutto per aiutarmi” spiega Yuriy Metlushenko, capitano di Amore & Vita – Conad al suo avvio stagionale in Calabria.
E aggiunge: “anche se per essere al top ho bisogno di qualche gara, la mia condizione è ottima.
Sono abituato a partire forte, l’ho sempre fatto anche in passato, a parte nelle ultime due stagioni, raccogliendo sempre i frutti del lavoro intenso svolto in inverno (Metlushenko ha vinto due edizioni del GP Costa degli Etruschi a Donoratico, che fino all’anno scorso apriva il calendario italiano). Se tengo in riferimento quegli anni, posso dire di essere quest’anno molto più in condizione di quando vinsi a Donoratico. Mi sento più forte, più sicuro, più potente. Sono passati gli anni, lo so, ma al contrario di quanto si possa pensare io mi sento migliorato. Il 2010 sarà l’anno cruciale per me, la stagione decisiva in ogni senso. E’ per questo che dopo essere tornato dalla Cina a Novembre (dove ho vinto una tappa) ho deciso, insieme al mio D.S, Gaggioli,  che non mi sarei mai fermato quest’anno per fare un grande avvio di stagione. La mia preparazione è stata perfetta e ho tenuto duro anche sotto il profilo psicologico visto che meno di un mese fa (il 6 Gennaio) è morto mio padre. E’ stato un momento brutto che tutt’ora fatico a superare, lui avrebbe voluto vedermi correre il mondiale quest’anno, per questo quel giorno se Dio vorrà che sia presente, avrò una motivazione in più per fare bene. Grazie a mia moglie Natalia e anche al sostegno di amici veri che ho in questo team, sono riuscito a non pensare di continuo a questa grande perdita ed essere concentrato per fare subito bene. Ho fiducia nei miei mezzi e nei miei compagni, adesso non ci resta che aspettare il verdetto più importante, quello della strada”.
Al fianco del “Raging Bull” ucraino (soprannome che gli è stato dato dalla stampa Americana dopo le sue numerose vittorie in USA degli ultimi anni) ci saranno i fidi Grechyn, Borisov e Dabrowski, i neo acquisti Sanderson (proveniente dalla statunitense Rock Racing), Novak e Fognini ed i debuttanti Konstantin Volik, Oleg Opryshko ed il “pupillo” di Eddy Merckx, Kristof Vollon. E proprio il giovane scalatore ucraino Oleg Opryshko (vincitore tra gli under 23 anche di una tappa al Tour de l’Avenir) nella serata di ieri ha presentato ufficialmente presso la sede sede di Amore & Vita il nuovo kit da gara 2010 (vedi foto) realizzato quest’anno dalla Soullimit, insieme alle nuove bici, le specialissime Dynatek, modello Shark (telaio in carbonio da 850 grammi), ideate e realizzate in Italia e brevettate in tutto il mondo da Antonello Mattia .

    TORNA ALL'ARCHIVIO NEWS
 
 
 
 
P.iva 02254630466
 
Torna alla Home Page