Team
  Storia
  Store
  Photo Gallery
  Campioni
  Area Download
  Sponsor
  Press Room
  Archivio News
  Contatto
  Kid's Room
NEWS
 
  NEWS
 
 

COPPI E BARTALI: Amore & Vita – Conad pronta per una grande settimana.

Domani scatta da Riccione la Settimana Internazionale di Coppi e Bartali. Un evento importante e prestigioso per il team Amore & Vita – Conad che proprio in questa corsa l’anno scorso colse – con Yuriy Metlushenko - una delle vittorie più importanti della stagione.

“Arriviamo a questo appuntamento motivati e determinati – spiega Cristian Fanini - era necessario incontrarci per lavorare (perché purtroppo non ci sono state corse in questo periodo per i team che non prendono parte a Tirreno e Milano – Sanremo) e lo abbiamo fatto. Siamo stati una settimana in ritiro sulle colline lucchesi e svolto un programma intenso e specifico per questa corsa nella quale dobbiamo lasciare il segno. L'anno scorso Yuriy ci regalò un successo strepitoso grazie ad un lavoro eccezionale degli altri ragazzi.
A mio avviso quest’anno il team schierato da Gaggioli e Giorgini è nettamente più forte e competitivo, quindi credo che un successo sia decisamente alla nostra portata.
Questa corsa per noi conta davvero tanto, è un obbiettivo primario della stagione, per questo che siamo nuovamente andati in ritiro. C’erano cose che andavano messe a punto, come il treno di Metlushenko che in Sardegna non ha funzionato, nonostante  il nuovo inserimento dell’australiano Sanderson, che lo rende decisamente più forte.
Insomma, abbiamo lavorato molto bene con distanze di 6 ore simulando la corsa e i nostri D.S. sono apparsi soddisfatti e molto fiduciosi.  Adesso, come dico spesso, non ci resta che attendere il verdetto della strada, quello che conta, quello che non mente mai”.

Gli atleti al via saranno:
Yuriy Metlushenko che tenterà sia di bissare il successo di Finale Emilia che di fare il colpaccio nella frazione d’apertura.
Il Campione Ucraino su strada Volodymyr Starchyk, il il connazionale Sergy Grechyn, l’australiano Nic Sanderson, l’uzbeco Kostantin Volik e i tre uomini che punteranno soprattutto a curare al meglio la classifica, ovvero il russo Vladislav Borisov, il polacco Jaroslaw Dabrowski e scalatore messicano Bernardo Colex.

“Credo totalmente in questo gruppo – spiega il d.s. Giorgini che si trova a dirigere il team sulle sue strade di casa – io  e Gaggioli siamo consapevoli che adesso è giunto il momento di raccogliere dei risultati. Lo sanno anche i ragazzi, li vedo concentratissimi e questo non può che essere un bene. Yuriy Metlushenko e di Bernardo Colex possono sicuramente lasciare il segno ma sono sicuro che anche tutti gli altri ragazzi saranno determinanti. Speriamo anche nella buona sorte, dopo la sfortuna in Sardegna, questa volta un pizzico proprio non guasterebbe”.

    TORNA ALL'ARCHIVIO NEWS
 
 
 
 
P.iva 02254630466
 
Torna alla Home Page