Team
  Storia
  Store
  Photo Gallery
  Campioni
  Area Download
  Sponsor
  Press Room
  Archivio News
  Contatto
  Kid's Room
NEWS
 
  NEWS
 
 

AMORE & VITA – CONAD pronta per Vuelta Mexico Telmex.

Tutto è pronto e domani dall’aeroporto di Firenze il team Amore & Vita – Conad partirà alla volta di Città del Messico per poi raggiungere Veracrux, dove da domenica 18 Aprile fino al 25 si svolgerà la Vuelta Mexico Telmex.
Otto le tappe in programma, alcune delle quali veramente molto dure con arrivi posti in quota (2600 m. e a 3500m. sopra il livello del mare).
Il team deve riscattarsi per un avvio di stagione al di sotto delle aspettative e parte per il Giro del Messico proprio con questo intento.

“C’è bisogno di far bene – spiega Fanini – i presupposti per ottenere degli ottimi risultati ci sono e a dire il vero ci sono sempre stati. Abbiamo commesso degli errori, questo è vero, soprattutto i nostri atleti (il riferimento va alla tappa di Dalmine vinta da Mattia Gavazzi, nella quale Metlushenko si rese di uno sprint lungo 500 metri chiudendo poi al 4° posto) ma anche la sfortuna non ci ha abbandonato un attimo. Se penso alla scorsa stagione, in questo periodo avevamo già vinto in Italia (Coppi e Bartali) e all’estero (Chad Gerlach in America) oltre ai altri vari importanti risultati nei primi tre in Italia, Svizzera e Francia. Fino ad oggi invece il miglior piazzamento di questo 2010 resta un 4° posto. Se da una parte mi conforta vedere che team Pro Tour ancora non hanno vinto niente, dall’altra sono deluso perché puntavo a molto di più. Comunque è inutile piangere sull’latte versato. Io resto ottimista e continuo a dare fiducia sia ai miei atleti che ai tecnici. Ci sono state delle incomprensioni ma fortunatamente adesso tutto è chiarito e ripartiamo alla grande con grinta e determinazione per disputare un Giro del Messico con obbiettivi importanti. E’ una buona corsa, organizzata molto bene e noi abbiamo atleti in grado di vincere. Mi riferisco soprattutto al messicano Bernardo Colex che corre in casa e che punta alla classifica generale. Poi ci saranno Borisov come seconda punta e Metlushenko per le volate. Mi auguro insomma che questa volta tutto vada per il verso giusto e mi aspetto che non tornino a casa a mani vuote”.

A completare l’organico oltreoceano voleranno anche l’australiano Nic Sanderson, gli ucraini Sergy Grechyn e Volodymyr Kogut, l’italiano Fausto Fognini ed il belga (ex gran fondista) Kristof Vollon.
Quest’ultimo rientra alle corse dopo quasi due mesi di stop a causa di una tendinite al ginocchio sinistro riportata dopo il Giro di Calabria, gara nella quale debuttò trai professionisti.
A dirigere il team ci sarà Maurizio Giorgini che entusiasta si appresta a vivere questa avventura: “Gaggioli resterà in Italia per dirigere i nostri ragazzi al Giro dell’Appennino, mentre io tenterò ‘il colpaccio’ con il resto dei ragazzi in questa corsa a tappe che mi dicono molto bella e soprattutto durissima (anche a causa dell’altura). Abbiamo comunque un atleta in grado di fare la differenza, mi riferisco al beniamino di casa Bernardo Colex che per questa corsa sarà il nostro leader. Poi non dimentichiamoci di Metlushenko che è ancora a bocca asciutta quest’anno e quindi affamato di vittorie più che mai.
Ci apprestiamo comunque a dare tutti il massimo con la speranza di ottenere altrettanto” conclude il D.S.

    TORNA ALL'ARCHIVIO NEWS
 
 
 
 
P.iva 02254630466
 
Torna alla Home Page