Team
  Storia
  Store
  Photo Gallery
  Campioni
  Area Download
  Sponsor
  Press Room
  Archivio News
  Contatto
  Kid's Room
NEWS
 
  NEWS
 
 

Record di successi per Amore & Vita – Conad: tre vittorie in un week-end.

Impegnato su tre fronti (in due continenti) il team diretto da Gaggioli, Giorgini e Gavazzi ha raccolto in questo fine settimana ben tre successi, due in Ucraina ed uno negli Stati Uniti ed è riuscita a ben figurare anche in Slovenia, al GP Kranj.

Le prime due vittorie sono arrivate dall’Ucraina e ad opera di Yuriy Metlushenko (che all’ultimo momento non è potuto partire per la Slovenia) e Sergy Grechyn.
Nei piani del velocista ucraino c’era il GP Kranj, tuttavia un problema familiare lo ha costretto all’ultimo momento a rimanere nel suo paese dove per l’appunto si stava svolgendo il campionato nazionale di criterium, nel quale il team era già presente con Grechyn ( che stava di per se già ben figurando) Opryshko, Arkhynos e Kogut. Metlushenko ha colto la palla al balzo e ha raggiunto i compagni di squadra per le due prove (le ultime) di questo speciale campionato già dallo stesso conquistato nel 2008. Seppur vincendo alla grande la prova di sabato e giungendo 4° in quella finale svoltasi a Kiev e dominata dal fido compagno Grechyn, Metlushenko si è dovuto accontentare del terzo posto nella classifica finale (a punti), vinta dal porta colori della Lampre - Farnese, Vitaly Buts. In classifica Buts, ha preceduto Kostyuk della ISD e Metlushenko.  Grande soddisfazione anche per Sergy Grechyn, di solito abituato a tirare le volate e che invece in questa prova finale (nel centro storico di Kiev) si è involato con Buts e Kostyuk a pochi giri dall’arrivo e poi li ha battuti nettamente in volata cogliendo il personale 1° successo stagionale.

Dopo poche ore da questo successo è arrivata da Roberto Gaggioli la notizia della vittoria di Volodymyr Starchyk impegnato in USA, insieme al messicano Bernardo Colex nello G.P. Snake Alley a Burlington, Wisconsin.
Starchyk e Colex sono infatti in America già da un paio di settimane, per allenarsi in altura (in Colorado) a casa di Roberto Gaggioli in previsione del Philadelphia International GP (in programma la prossima domenica) e le altre competizione a cui il team parteciperà in USA nelle prossime settimane.
Starchyk, già secondo nella prova di sabato (il G.P. Snake Alley aveva in programma 2 tappe), il campione ucraino in carica non si è fatto attendere e appena 24 ore dopo si è riscattato con una fantastica performance. Sul traguardo in salita di Burlington lo scalatore di Amore & Vita – Conad non ha avuto rivali, vincendo con circa un minuto di vantaggio davanti agli statunitensi Travis Schouten ed Eric Marcotte.

“Finalmente stanno cominciando ad arrivare risultati incoraggianti – commenta Cristian Fanini – anche se queste non sono certo classiche, per noi hanno ugualmente un valore importante. Intanto perché non è mai facile vincere, specialmente in America e poi perché sto cominciando a vedere quello che da tempo volevo. In previsione delle prossime gare, per noi di estrema importanza, questi successi ci danno sicurezza.
Adesso partiamo per gli Stati Uniti (giovedì 3 giugno), dove troveremo il nostro D.S. Gaggioli, Starchyk e Colex. Io volerò oltreoceano con gli altri, ovvero Metlushenko, Dabrowski, Grechyn, Fognini e Bileka. Philadelphia è la corsa a cui puntiamo di più – prosegue il team manager – è una gara storica e bellissima sotto ogni punto di vista.
21 fa il nostro direttore sportivo riuscì a vincerla con la maglia Pepsi – Fanini, chissà se quest’anno non possa di nuovo arrivare un risultato di questa portata. Personalmente sarebbe per me la coronazione di un sogno ma so che non sarà facile considerate le molte squadre pro tour al via (tra cui la Liquigas con Chicchi e la HTC con Cavendish e Greipel). Noi comunque partiremo per dare e ottenere il massimo, senza il timore degli avversari”.

Dopo il GP Philadelphia International Championship, il team rimarrà in USA per correre la Claredon Cup e lo US Air Force Cycling Classic (entrambe a Washington DC il 12 e 13.06). Dopo di che il team volerà in Canada per il Tour de Beauce (15-20 giugno).

La restante parte del team rimarrà in Italia insieme a Maurizio Giorgini per correre il Memorial Franco Ballerini (05.06) e il Gp Nobili Rubinetterie (19 e 20.06).

    TORNA ALL'ARCHIVIO NEWS
 
 
 
 
P.iva 02254630466
 
Torna alla Home Page