Team
  Storia
  Store
  Photo Gallery
  Campioni
  Area Download
  Sponsor
  Press Room
  Archivio News
  Contatto
  Kid's Room
NEWS
 
  NEWS
 
 

Amore & Vita in Iran per cercare gloria al Tour of Azerbaijan.

Tabriz. Da domani 13 Maggio fino a mercoledì 18, il team Amore & Vita sarà impegnato in Iran, dove si svolgerà l’International Cycling Tour of Azerbaijan corsa a tappe che fa parte del calendario UCI Asia Tour.
A dirigere Borisov, Kolesnikov, Bileka, Grechyn e Mamos ci sarà Maurizio Giorgini insieme all’assistente Michal Pomietlo. L’atmosfera è delle migliori, specialmente dopo il doppio successo in Marocco, e sulla carta sembra tutto in regola per poter ripetere e forse migliorare le performance dello scorso week-end in nord Africa .

“Tutti i nostri atleti presenti possono vincere – spiega dall’Iran Maurizio Giorgini – forse quello che faticherà di più, perché è più tempo che non corre, è il russo Kolesnikov, quanto agli altri quattro possono davvero giocarsi un successo importante. Voglio precisare che questa non sarà una corsa facile. E’ noto infatti come vadano forte certi corridori in queste parti del mondo. Inoltre al via ci saranno più di venti squadre, tra cui molte Continental americane ed asiatiche molto ben organizzate e agguerrite. Ci sarà anche l’italiana Miche con Schumacher e Rebellin, cercheremo sicuramente un alleanza con loro, visto che con soli 5 corridori (questo è il massimo consentito) non si può controllare molto la corsa. Domani a Tabriz ci sarà la prima frazione e noi proveremo subito ad ottenere un bel risultato con il tedesco Philipp Mamos.
Dopo tanta sfortuna e piazzamenti in Marocco, un successo per lui (che non vince dal 2009) ci vorrebbe proprio”.
--

English version:

Amore & Vita in Iran to seek glory at the Tour of Azerbaijan.

Tabriz. From tomorrow May 13 to Wednesday 18, the Amore & Vita team will be committed in Iran, to take part at the International Cycling Tour of Azerbaijan, a stage race part of the UCI Asia Tour calendar
Racers Borisov, Kolesnikov, Bileka, Grechyn  and Mamos will directed by the expert Maurizio Giorgini and assistant Michal Pomietlo. The atmosphere is at the moment one of best, especially after double success in Morocco, and on paper everything looks in order to be able to repeat and perhaps improve the performance of last weekend in North Africa.

'All our athletes can win - says from Iran Maurizio Giorgini – maybe the one who will suffer a bit more is the Russian Kolesnkiov, who is a little far from its best shape, however, the other four can really race for a major achievement. I want to clarify that is not an easy to compete in these kind of Tours. It is actually well known how fast some riders go in these parts of the world.
In addition there will be more than twenty teams, including many Asians and American Continental teams that are well organized and very aggressive. There will also be the Italian team Miche with Schumacher and Rebellin. We'll certainly make an alliance with them, because with only 5 riders (this is the maximum allowed) you cannot control the race at all.
Tomorrow it will be the first stage in Tabriz and we will immediately try to get a good result with German Philipp Mamos.
After so much bad luck and placements in Morocco, a success for him (who has not won since 2009) would be perfect. '

    TORNA ALL'ARCHIVIO NEWS
 
 
 
 
P.iva 02254630466
 
Torna alla Home Page