Team
  Storia
  Store
  Photo Gallery
  Campioni
  Area Download
  Sponsor
  Press Room
  Archivio News
  Contatto
  Kid's Room
NEWS
 
  NEWS
 
 

Viva le vecchie glorie di casa Fanini: ecco Tommy Prim.

Corridore completo e nato per i giri a tappe, in carriera da professionista seppe mettersi in mostra soprattutto al Giro d’Italia, dove per due anni consecutivi, nel 1981 e 1982, si classificò secondo, battuto Giovanni Battaglin e poi da Bernard Hinault.
Tra le principali vittorie si ricordano la Tirreno Adriatico nel 1984 ed il Giro di Romandia nel 1981, la Parigi-Bruxelles, la Coppa Agostoni ed il Trofeo Pantalica.
Oggi 55enne, è un affermato imprenditore nella sua Svezia ma non ha perso la passione della bici. In questi giorni è in Italia per qualche giorno di ferie e non si è dimenticato di salutare i vecchi amici di Lucca, primo tra tutti Ivano Fanini che l’ha portato in Italia per la prima volta negli anni 70, insieme ad Alf Segersall che era dominatore assoluto in maglia Fanini delle gare dilettantistiche in Italia.
Furono notati poi da Felice Gimondi che li volle con sé tra i prof nel 1980 nella Bianchi Sammontana, dove corsero per diverse stagioni.
Questi corridori, insieme ad altri svedesi, furono tra i primi stranieri a sbarcare in Italia. A quei tempi era insolito portare in Italia degli stranieri e la Fanini fu la prima a cominciare quella che poi è diventata una cosa normale.
Per Ivano Fanini è sempre una soddisfazione rivedere i propri corridori del passato perché nella storia del team Fanini ci sono tanti bellissimi ricordi.

    TORNA ALL'ARCHIVIO NEWS
 
 
 
 
P.iva 02254630466
 
Torna alla Home Page