Team
  Storia
  Store
  Photo Gallery
  Campioni
  Area Download
  Sponsor
  Press Room
  Archivio News
  Contatto
  Kid's Room
NEWS
 
  NEWS
 
 

Marius Stoica : dalle passerelle ai campionati del mondo di ciclismo.
Nato in Romania vent’anni fa e più precisamente in Transilvania, regione conosciuta in tutto il mondo per la storia del Conte Dracula, Marius Stoica è ormai lucchese d’adozione, visto che da circa 10 anni vive con tutta la sua famiglia a Lucca in v.le Castracani.
Sabato sarà impegnato a Salisburgo nella prova in linea dei Campionati del Mondo under 23 di ciclismo con i colori di Amore & Vita – McDonald’s. Secondo di tre fratelli, Marius ha iniziato a correre nella categoria esordienti con i colori del g.s. Gragnano mosso dalla passione del padre Nicola, passando poi attraverso le varie categorie, nella Coppi Lunata, nella Toscogas e nel g.s. Ubaldo Signori. Oltre ad essere un ottimo atleta, basti pensare alla vittoria nella Coppa Martiri Lunatesi, ma soprattutto al Campionato nazionale rumeno su strada nella categoria Juniores, Marius Stoica ha un passato da modello. “Quella per la moda è una passione che mi ha trasmesso mia sorella minore Alina che da anni fa la modella di professione a livello internazionale – esclama Stoica –  ho avuto anche la possibilità di lavorare a Milano con agenzie importanti e sfilare per stilisti famosi, tuttavia oggi questo rimane soltanto un hobby visto che il mio futuro non lo vedo più sulle passerelle ma in sella ad una bici e magari un giorno al Giro d’Italia”.
Marius è un ragazzo solare e convinto dei propri mezzi, non nasconde di aspirare ad un posto nel mondo dei professionisti e non ha paura di fare gli innumerevoli sacrifici richiesti nella massima categoria. Adesso lo aspetta il test più importante, quello dei campionati del mondo, la corsa dove non si può barare e dove emergono soltanto i veri campioni.
Il percorso sarà molto impegnativo e si snoderà su un circuito vallonato di 21 km, che il giorno seguente farà da palcoscenico anche alla gara professionisti. Verrà affrontato 8 volte per un totale di 166 chilometri. Al via ci saranno corridori fortissimi, uno su tutti il campione del mondo uscente, l’ucraino Gabrowski dell’ex professionista Luca Scinto, senza dimenticare il campione europeo, il francese Sinner, l’austrliano Walker (medaglia d’argento nel 2005 a Madrid), il norvegese Boasson ed il russo Kolesnikov.
Tutti corridori quotatissimi che tuttavia non sembrano impensierire il giovane talento ‘lucchese’. “Marius è un atleta completo ed ha grande classe – spiega il team manager di Amore & Vita McDonald’s Cristian Fanini – lo sto seguendo personalmente da circa due mesi, ovvero da quando un giorno si presentò nel mio ufficio chiedendo di essere allenato dal sottoscritto. Da quel momento ho visto incredibili miglioramenti in lui: è dimagrito molto ed è migliorato notevolmente in salita nonostante non sia uno scalatore. Credo molto in questo ragazzo, so che dovrà migliorare ancora tanto, soprattutto sotto il profilo tattico, ma ci sono tutti i presupposti perché diventi un ottimo professionista. La mia fiducia in lui è talmente tanta che sabato lo dirigerò personalmente al mondiale, dove sono certo possa arrivare tra i primi venti senza problemi. Tuttavia sono altresì cosciente che per ottenere questo risultato avremo bisogno anche di molta fortuna, dato che Marius essendo l’unico partecipante per la Romania, non avrà compagni di squadra disposti ad aiutarlo. Pertanto, dovrà correre coperto per tre quarti di gara sfruttando il lavoro di nazionali forti come l’Italia, la Francia e la Russia. Però dovrà stare attento a non finire nelle retrovie, è importante infatti che resti sempre nelle prime trenta posizioni, altrimenti su un percorso così selettivo basta poco per essere definitivamente tagliati fuori”.
Per Marius Stoica la prova iridata di Salisburgo rappresenterà la corsa della vita, infatti se riuscirà ad effettuare un buona performance lo aspetterà il definitivo passaggio al professionismo con la casacca di Amore & Vita – McDonald’s. Se questa ipotesi si avverasse sarebbe un vero e proprio evento, dato che sarebbe il primo atleta rumeno professionista in tutta storia del ciclismo.

    TORNA ALL'ARCHIVIO NEWS
 
 
 
 
P.iva 02254630466
 
Torna alla Home Page