Team
  Storia
  Store
  Photo Gallery
  Campioni
  Area Download
  Sponsor
  Press Room
  Archivio News
  Contatto
  Kid's Room
NEWS
 
  NEWS
 
 

La stagione comincia ad entrare nel vivo e con essa gli impegni di Amore & Vita – McDonald’s diventano di volta in volta sempre più importanti. Questa mattina gli uomini diretti da Roberto Pelliconi sono partiti dall’aeroporto Galileo Galilei di Pisa alla volta della Francia, dove venerdì prenderanno parte alla settima edizione del Classic Loire Atlantque. Per Amore & Vita – McDonald’s questa gara rappresenta l’esordio agonistico in terra transalpina, dove il team negli ultimi due anni ha sempre brillato e raccolto successi di prestigiosi come il Classic de l’Indre, il Tour de Vendèe e la Boucle de la Majenne. Sulla carta il percorso non appare molto impegnativo, infatti, a parte qualche piccola ascesa in più, il tracciato somiglia molto a quello del Giro della Provincia di Lucca. Tuttavia, gli atleti dovranno fare i conti con due brutti elementi che sicuramente contribuiranno a rendere questa corsa molto selettiva, ovvero, il forte vento che nella regione della Loira è da sempre protagonista ed il mal tempo, preannunciato in quella zona per il fine settimana. Al via del Classic Loire Atlantique ci saranno ben nove formazioni Pro Tour ma questo dato di certo non impensierirà i ragazzi di Fanini, anzi, sarà come sempre uno stimolo in più per cogliere un importante risultato. Il barese Fanelli è in gran forma e freme al pensiero di regalare al team la prima vittoria stagionale: “mi sento veramente bene – spiega Fanelli – grazie al ciclo cross e ad una buonissima preparazione invernale adesso sono vicino ai massimi livelli. Chiaramente non sono ancora al top a causa della brutta caduta di Donoratico che mi ha fatto penare per due settimane rallentando il mio ritmo e di conseguenza l’intensità dei miei allenamenti. Comunque, ogni giorno che passa la gamba cresce sempre di più e sono sicuro che al Coppi e Bartali (il mio obbiettivo principale per questa prima parte di stagione) sarò al massimo. Adesso però penso soltanto a questo appuntamento francese e lo faccio con il massimo della concentrazione e dell’ottimismo. Sono certo infatti di poter ottenere un importante risultato e farò di tutto per riuscirci. La famiglia Fanini ha scommesso nuovamente su di me e non voglio deluderla, inoltre, vorrei tanto dedicare un successo al nostro nuovo sponsor McDonald’s che ha creduto in un gruppo pieno di talenti giovani e determinati come il nostro.” Oltre ad Ivan Fanelli il team potrà contare sull’apporto di altri atleti al momento in ottima formazione: il velocista polacco Artur Krzeszowiec, lo svedese Christofer Stevenson e l’altro polacco Artur Krol che al Giro della Provincia Di Lucca è stato protagonista assoluto con una fuga di oltre 120 chilometri. Ad affiancare i corridori già menzionati ci saranno Simone Guidi (al debutto stagionale), il finlandese Kimmo Kananen ed il polacco Jakub Lorek. Da segnalare che il giorno prima della gara, il team si recherà a far visita al ristorante McDonald’s di Nantes per una conferenza e per la presentazione degli atleti ai dirigenti di questa sede. Inoltre, il titolare del ristorante sarà ospite del team (come già successo nelle precedenti competizione e come accadrà nelle future quando il team gareggerà in un luogo dove vicino si troverà una sede McDonald’s) e seguirà la gara sulla prima ammiraglia guidata dal d.s. Roberto Pelliconi.

    TORNA ALL'ARCHIVIO NEWS
 
 
 
 
P.iva 02254630466
 
Torna alla Home Page